MENU
Politica Economica

Nasce Breip, la Via della Seta si estende su cinque continenti

È stata lanciata a Pechino, su iniziativa di Xinhua News Agency, una nuova grande piattaforma sulle iniziative legate alle nuove Vie della Seta, per allargare ulteriormente le informazioni relative a progetti e affari. Alla presentazione dell'iniziativa ha partecipato anche un alto rappresentante del Fondo Monetario oltre a 30 agenzie, centri ricerca e associazioni da tutto il mondo


03/07/2019 13:19

di Pier Paolo Albricci - Class Editori

cai
Cai Mingzao, presidente di Xinhua News Agency

Nasce una nuova grande piattaforma informativa sulle iniziative legate alle nuove Vie della Seta, che si estendono ormai su cinque continenti. Trenta istituzioni da tutto il mondo si sono riunite la settimana scorsa a Pechino per dare vita  alla Belt and Road Economic Information Partnership (Breip), su iniziativa di Xinhua News Agency.

Breip conta tra i suoi co-fondatori agenzie di informazione, istituti di ricerca, camere del commercio e associazioni provenienti da più di 20 paesi e regioni in Asia, Europa, Africa, America latina e Oceania, tra cui Class Editori, il gruppo multimediale che pubblica questa piattaforma in accordo con Xinhua.

Breip si propone di fornire servizi di informazione economica pratici e convenienti non solo alle aziende dei paesi  che stanno contribuendo alla costruzione della Belt and Road (Bri), ma anche ai governi e ai centri specializzati. Alla base dell'iniziativa c'è la convinzione che condividere le informazioni nel modo più ampio possibile, contribuisca a promuovere gli affari e strategie vantaggiose per tutti i partecipanti, come ha dichiarato Cai Mingzhao, presidente della Xinhua News Agency, durante l’incontro inaugurale di Pechino.

«Lo scambio e la condivisione delle informazioni costituiscono basi importanti per la connettività, elemento vitale per il progresso della cooperazione Belt and Road», ha specificato Cai.

L’istituzione della Breip prepara il terreno alla cooperazione in materia di informazione economica per la Bri; e Xinhua News Agency, in qualità di promotore principale, si occuperà di dare il maggior contributo possibile alla costruzione della partnership, ha aggiunto Cai.

Alfred Schipke, senior resident del Fondo monetario internazionale in rappresentanza della Cina, ha detto che la continua crescita nel numero di partner della Bri sta portando ad un aumento nella richiesta di informazione economica, e che c’è dunque una certa urgenza perché si crei un sistema di scambio e di cooperazione in materia a livello internazionale.

Ha poi aggiunto che la condivisione di informazioni nel contesto della Breip aiuterà a promuovere lo sviluppo economico, la cooperazione e la costruzione della stessa Bri.

Tra le iniziative presentate a Pechino, un interesse particolare ha suscitato BRInfo, una piattaforma tecnologica che i membri della Breip potranno utilizzare per la condivisione delle informazioni e per lo svolgimento delle attività di cooperazione. Permetterà oltretutto di condividere informazioni e risultati di ricerca sugli investimenti, gli scambi, le industrie, i progetti e le imprese collegati alla Bri, gratuitamente e in tempo reale.

Sui vantaggi dell'iniziativa si sono espressi rappresentanti di istituzioni da tutto il mondo. Raphael Bozzolan Juan, direttore della Brazil CMA News Agency, ha sottolineato come le agenzie di informazione ricoprano un ruolo molto importante nella promozione delle relazioni economiche e che il loro peso aumenta quando si considerano le dimensioni del business che la Cina intrattiene con l’America latina.

Marat Abulkhatin, primo vice caporedattore della Tass Russian News Agency, ha fatto notare che la Bri non è soltanto un ponte di scambi economici, ma anche di amicizia e di nuove opportunità di contatti tra i paesi coinvolti.

«La prima volta che Zespri entrò nel mercato cinese, le nostre vendite rappresentavano meno del 2% del totale del volume delle vendite che realizzavamo a livello globale», ha rivelato Paul Jones, vice presidente del Cda di Zespri International Ltd, un business di vendita di frutta della Nuova Zelanda, «l’anno scorso hanno toccato il 20%, e prevediamo ancora una crescita in doppia cifra».

Zhang Yipeng, vice presidente della Inner Mongolia Yili Industrial Group Co., è intervento per affermare che Breip favorirà la formazione di una cerchia globale di amici attivi nell’informazione economica e aiuterà a promuovere l’interconnessione e incoraggerà le aziende e le istituzioni coinvolte nella Bri a ricercare opportunità di investimento e di scambio vantaggiose per tutti.


Chiudi finestra
Accedi