MENU
Azienda Energetico

Azienda Energetico

La People Bank of China rispunta nel capitale di Eni con l'1%

La banca centrale cinese detiene una quota poco superiore all'1% del Cane a sei Zampe. Il dato emerge dalle ultima nota Consob sulle partecipazioni rilevanti e viene alla luce soltanto ora, dopo la decisione di abbassare la soglia per le comunicazioni, decisa assieme al blocco delle vendite allo scoperto e altre operazioni ribassiste per contenere le turbolenze in Borsa

01/04/2020

La Cina punta a rinegoziare le forniture di gas liquefatto

Lo sostiene uno studio di Sace Simest che fa un'ampia disamina degli effetti della pandemia da coronavirus sulla produzione e il consumo di idrocarburi. Secondo gli analisti il prezzo del petrolio dovrebbe assestarsi quest'anno su una media intorno ai valori del 2016 di 43-45 dollari al barile, con una domanda in rallentamento, e due scenari uno negativo e uno positivo con variazioni rispettivamente di più o meno 10 dollari barile

25/03/2020

Snam interessata ai gasdotti dell'emiratina Adnoc

L’operazione è ancora alle battute iniziali e lontana dalla fase di offerte vincolanti ma, in base alle prime indicazioni, il 100% degli asset potrebbe essere valutato circa 15 miliardi di dollari, mentre in vendita è il 49% per una valutazione quindi di circa 8 miliardi

25/03/2020

Eni a tutto gas e con Sonatrach completa il gasdotto in Algeria

Il collegamento tra i siti produttivi di Bir Rebaa Nord e di Menzel Ledjmet Est consentirà l’esportazione del gas associato del blocco 403 e lo sviluppo dei campi a gas dei blocchi del Berkine Nord. La compagnia intanto ha lanciato la propria strategia al 2050, quando avrà un portafoglio produttivo che si reggerà all'85% sul gas

02/03/2020

L'Eni allarga ancora l'operatività sul gas egiziano

La compagnia italiana ha firmato oggi accordi con il governo egiziano e le società pubbliche del petrolio e del gas che dovrebbe portare alla riapertura dell'impianto di liquefazione a Damietta, fermo dal 2012 per un contenzioso arbitrale da 270 milioni di dollari. La produzione dovrebbe riprendere entro giugno e consentirà a Eni di rafforzare la presenza sul mercato europeo

27/02/2020

Saipem, jv in Arabia Saudita per rilanciare il business con Aramco

La caratteristica centrale della partnership è la possibilità di operare in conformità con i requisiti del programma Iktva (In-Kingdom Total Value Add) lanciato da Saudi Aramco come parte integrante dei suoi contratti per raggiungere la localizzazione della spesa del 70% entro il 2021. Saipem è un fornitore storico di Aramco e nel regno ha attualmente oltre 9mila dipendenti

25/02/2020

Snam valuta il dossier Depa Infrastructure in Grecia

Secondo quanto risulta a MF-Milano Finanza, accanto a Italgas, Energean, Reganosa e fondi come Kkr e Blackstone (in tandem con Macquarie), potrebbe valutare il dossier anche Snam.

19/02/2020

Enel punta 300 milioni sulle energie rinnovabili in Russia

Al via il piano di investimenti dopo la vendita di Reftinskaya Gres. Dei circa 450 milioni di euro previsti per Enel Russia, il 75% sarà destinato alle rinnovabili, che vedranno entrare in esercizio i due primi impianti eolici di Azov e Murmansk, per quei 291 megawatt, che entreranno in funzione tra quest'anno e l'anno prossimo

05/02/2020

FuturaSun, accordo con Spic per la fornitura di celle fotovoltaiche

L'azienda di Cittadella (Padova), che ha avuto il coraggio di andare a produrre in Cina le componenti base per catturare l'energia del sole, fornirà a una delle cinque megautility cinesi i primi 50 Mw di celle con una tecnologia innovativa. Grazie a queste nuove celle, nasce il modulo FuturaSun Zebra che promette più stabilità e resa nel tempo

29/01/2020

Fincantieri, commessa da 100 milioni nel progetto green Iter

La commessa prevede forniture e installazioni di equipaggiamenti di alto profilo nell'ambito dell'International Thermonuclear Experimental Reactor (Iter), un progetto per la realizzazione di un reattore a fusione nucleare di tipo sperimentale. Iter Organization l’organismo sovranazionaleche gestisce il progetto è finanziato tra gli altri da Unione Europea, Cina, India, Giappone.

20/01/2020

Prysmian, partnership con Dongfang Electric per l'eolico in Cina

Il contratto prevede la fornitura di cavi per il nuovo prototipo di turbina offshore da 10 MW dell'azienda di Stato cinese che sarà installato nel parco eolico della China Three Gorges Corporation a Xinghuawan. Pechino intanto pensa al taglio o alla cancellazione dei sussidi nazionali per il settore

09/01/2020

Saipem in corsa per il gasdotto EastMed tra Grecia e Israele

Siglato ieri ad Atene l'accordo intergovernativo tra Grecia, Israele e Cipro per la costruzione del gasdotto EastMed. Il gasdotto si svilupperà per circa 2.000 Km, dal Medio Oriente alla Puglia, e potrà trasportare almeno 11 miliardi di metri cubi di gas l'anno. La società guidata da Stefano Cao e Francesco Caio è molto impegnata in questo scacchiere sulle grandi reti di connessione

03/01/2020

Terna, accordo sulla trasmissione elettrica con il Montenegro

Terna ha concluso la cessione dell’intero capitale della società Monita a Interconnector Energy Italia, un consorzio che raggruppa le imprese private cosiddette energivore e sottoscritto con quest’ultimo gli accordi per la realizzazione e l’esercizio della parte privata del progetto di interconnessione elettrica in corrente continua. Valore dell'operazione 240 milioni di euro

18/12/2019

Il gasdotto Tap pronto al raddoppio della capacità entro il 2020

La decisione sarà presa entro il primo semestre del prossimo anno. Già previsti 10 miliardi di metri cubi di gas dal trasportare fino in Italia dal giacimento azero di Shah Deniz. I test di mercato sono stati lanciati l’estate scorsa, per una prima valutazione sulla sostenibilità della decisione di salire fino a 20 miliardi di metri cubi

16/12/2019

China Award, premiate le aziende che corrono sulla Via della Seta

Assegnati a Milano i 38 riconoscimenti alle imprese che hanno saputo cogliere al meglio le opportunità . La priorità resta un riequilibrio degli scambi tra Cina e Italia. La bilancia commerciale pende infatti oggi troppo a favore della Repubblica popolare

12/12/2019




Chiudi finestra
Accedi