MENU
Azienda Energetico

Azienda Energetico

La Cina porta Salini a esempio della cooperazione in Africa

Il progetto idroelettrico di Gibe III in collaborazione con China Dongfang Electric, sul corso del fiume Omo in Etiopia è stato incluso dalla Commissione nazionale per le riforme e lo sviluppo all'interno delle linee guida per favorire la collaborazione tra aziende

06/09/2019

Maire Tecnimont si rafforza in Russia con contratti per 90 milioni

Attraverso le controllate si è aggiudicata un contratto Lump Sum da parte di Stavrolen, controllata di Pjsc Lukoil, per attività di ingegneria, procurement e costruzione per il revamping nella regione di Stavropolskiy. Per Gazprom sta lavorando a una maxi-commessa da 3,9 miliardi nel Far East russo, vinta nel 2017, per portare il gas russo alla Cina

04/09/2019

Eni, cresce l'attività sul gas indonesiano da esportare in Asia

Il Cane a Sei Zampe insieme ai partner locali si è aggiudicato l'esplorazione del giacimento di gas di West Ganal, nelle acque profonde del bacino di Kutei. Da maggio 2017, il gruppo italiano ha incominciato a estrarre dal giacimento di Jangkik nel Psc di Muara Bakau, e nell'aprile 2018 ha ottenuto l'approvazione del piano di sviluppo per la scoperta di Merakes,

26/08/2019

Dagli Emirati contratti miliardari per la Tenaris del gruppo Rocca

Adnoc ha annunciato l'assegnazione di tre contratti del valore totale di 3,6 miliardi di dollari (3,24 miliardi di euro al cambio attuale) per la fornitura di tubi e rivestimenti all'italiana Tenaris, alla francese Vallourec e alla nipponica Marubeni. In base ai termini dei contratti, le società forniranno nei prossimi cinque anni un ammontare di un milione di tonnellate di tubi e rivestimenti

23/08/2019

Enel cresce con i progetti di energia eolica in Russia

La controllata russa svilupperà 360 megawatt di capacità rinnovabile nei prossimi anni, in linea con il modello di crescita sostenibile della capogruppo, che ha come obiettivo di decarbonizzare completamente il proprio parco generazione al 2050. Intanto la capogruppo italiana si prepara a vendere gli asset in Romania

23/08/2019

Snam e soci puntano al raddoppio del gas trasportato dal Tap

La società che gestisce il Trans Adriatic Pipeline ha in programma di far affluire in Italia e, di qui, in Europa, 10 miliardi di metri cubi l’anno a partire dal 2020, ma l'infrastruttura ha le potenzialità per raddoppiare la capacità fino a 20 miliardi. Il gas arriverà dai giacimenti azeri di Shah Deniz attraverso il cosiddetto corridoio Sud Europa

22/08/2019

Kazakistan, 2019 da record per Eni con il petrolio e il gas

Il governo di Nur-sultan diffonde i dati della produzione nei primi sette mesi del 2019. Con Karachaganak e Tengiz a quota 31,6 milioni di tonnellate. Crescono anche gli investimenti, a 44,5 miliardi. Eni è presente in due dei tre giacimenti kazaki che nel corso del 2019 stanno toccato il record di produzione.

20/08/2019

È dell'Eni il primo Gnl del nuovo termina di Shenzhen

L’infrastruttura è la seconda del suo genera nel Paese. Gli impianti di importazione sono infatti solitamente di proprietà delle principali compagnie petrolifere e di gas statali come China National Offshore Oil Corp (Cnooc) e PetroChina. Fa eccezione soltanto il gruppo Shenergy, che dal 2008 opera il terminale di Shanghai

19/08/2019

L'Iraq riaccende il business di Eni, in team con Petrochina

Il Cane a sei zampe e Bp realizzeranno un oleodotto, un progetto da circa 400 milioni di dollari, ma c’è spazio anche per il colosso Usa. A Zubair record di barili. Il programma di investimenti prevede altri 7 miliardi di dollari nel progetto di sviluppo del giacimento. In cantiere c’è lo sviluppo dei nuovi giacimenti di Nahr Bin Umar and Artawi, con Exxon e Petrochina.

13/08/2019

Belt&Road, Cesi farà l'interconnessione elettrica dell'Asia

Il laboratorio milanese, leader mondiale per le tecnologie elettriche, fornirà strutture e servizi di base per una linea che dall'Asia Centrale porterà fino a 1300 megawatt di elettricità in Pakistan, chiave di volta per il decollo industriale di questo paese. Cesi è anche attivamente impegnato in Cina, Africa e in Medio Oriente, dove sta lavorando in Arabia Saudita, Eau e Bahrein

01/08/2019

Svolta in Vietnam per Eni: il gas c'è e in quantità significativa

Confermata la presenza di una quantità significativa nel prospetto denominato di Ken Bau. Il Cane a Sei zampe sta pianificando per l’inizio del prossimo anno, una campagna di perforazione per provare il significativo potenziale aggiuntivo della scoperta. Nel bilancio 2018 erano state iscritte radiazioni per 100 milioni di euro, legate proprio alla cancellazione di pozzi esplorati senza success

25/07/2019

Saipem costruirà un parco eolico offshore in Arabia Saudita

Il gruppo italiano, leader nell'engineering oil&gas e sull'energia da fonti rinnovabili, è stato ingaggiato dal gruppo tedesco Plambeck, per progettare, costruire installare l'intero progetto che produrrà 500 mw di energia nel paese del Golfo, fortemente integrato nella Belt & Road Initiative. La transizione energetica del regno saudita è una delle grandi opportunità di lavoro per le imprese italiane

17/07/2019

FuturaSun sfida a Taizhou i colossi cinesi del settore fotovoltaico

La piccola azienda veneta, fondata da Alessandro Barin, ha aperto nel Dragone un secondo stabilimento con quattro linee per produrre una tecnologia italiane di particolare qualità ed efficienza energetica, mettendo in campo una strategia innovativa basata sul binomio Italia-Cina. L'obbiettivo è arrivare a una capacità produttiva di 1 GW

16/07/2019

Cdp finanzia lo sviluppo dei servizi elettrici in Myanmar

La spa del Tesoro, in qualità di Istituzione finanziaria per la cooperazione allo sviluppo, sosterrà il Mynamar con 30 milioni di euro. L’iniziativa si inserisce nel progetto “National Electrification Project” (NEP) che ha come obiettivo l’attuazioee di un programma nazionale di espansione dell’elettricità, per dare accesso al servizio elettrico, entro il 2030, a circa i due terzi della popolazione

18/06/2019

Il 2019 sarà l'anno del fotovoltaico, grazie al Dragone

L'anno in corso sarà caratterizzato dal decollo delle installazioni, secondo East Capital l. Da 104 GW di capacità addizionale nel 2018, le installazioni produrranno 130 GW nel 2019 e 150-170 GW nel 2020. La grid parity è già stata raggiunta in 10 delle 23 province cinesi

10/06/2019




Chiudi finestra
Accedi