MENU
Industria

Industria

Ningbo Qijing compra un'azienda tecnologica dal gruppo Techint

L'obbiettivo della holding cinese è rafforzare la propria posizione in Europa nella progettazione e produzione di componenti sofisticati per l'industria metallurgica, guardando soprattutto al settore aerospaziale e automotive. L'attività ceduta dal gruppo che fa capo a Paolo e Gianfelice Rocca fattura circa 100 milioni l'anno con un ebitda margin del 10%

17/07/2019

Saipem costruirà un parco eolico offshore in Arabia Saudita

Il gruppo italiano, leader nell'engineering oil&gas e sull'energia da fonti rinnovabili, è stato ingaggiato dal gruppo tedesco Plambeck, per progettare, costruire installare l'intero progetto che produrrà 500 mw di energia nel paese del Golfo, fortemente integrato nella Belt & Road Initiative. La transizione energetica del regno saudita è una delle grandi opportunità di lavoro per le imprese italiane

17/07/2019

FuturaSun sfida a Taizhou i colossi cinesi del settore fotovoltaico

La piccola azienda veneta, fondata da Alessandro Barin, ha aperto nel Dragone un secondo stabilimento con quattro linee per produrre una tecnologia italiane di particolare qualità ed efficienza energetica, mettendo in campo una strategia innovativa basata sul binomio Italia-Cina. L'obbiettivo è arrivare a una capacità produttiva di 1 GW

16/07/2019

Chiesi ed Esaote, più business in Cina nel settore salute

Le due multinazionali rilanciano il business con l'Estremo Oriente grazie alle alleanze, anche azionarie, con soci cinesi. Il gruppo di Parma punta a esportare in Cina nuovi prodotti del portafoglio biotech, mentre la società genovese, controllata da Beijing Wandong Medical Technology, la più grande e storica società cinese nel campo della diagnostica, si rilancia in Italia

09/07/2019

Ricci (menswear) affida a Giglio l'e-commerce in Cina

Accordo tra la maison fiorentina del lusso, gestita da Niccolò Ricci, e la Internet company di Alessandro Giglio, che con iBox Digital gestire lo shop online del brand e amplierà il business digitale sui marketplace in Europa, Canada e Stati Uniti. la promessa è di raggiungere in pochi mesi una crescita del fatturato online vicina al 50%

08/07/2019

A gonfie vele il commercio via mare lungo le rotte della BRI

Sotto la spinta della Belt & Road Initiative, il tasso di crescita media annua sarà del 3,8% tra il 2019 e il 2023. Lo ha calcolato il rapporto Srm presentato a Napoli. Protagonista sempre la Cina, ma si conferma il ruolo centrale del Mediterraneo. Buone le prospettive per l’Italia, anche legate alla nuova Via della Seta

05/07/2019

Fedegari, high tech per la salute, allarga il business a tutta l' Asia

Quest'anno ha aperto in Russia e, nei giorni scorsi, raddoppiato la presenza In India, per essere più vicina alle grandi case farmaceutiche che sono i principali acquirenti dei suoi macchinari e sistemi di produzione. L'azienda di Pavia ha un fatturato vicino a 70milioni di euro ed esporta il 90% della produzione. Nel 2017 aveva aperto anche in Cina e a Singapore

02/07/2019

Sei startup del fashion retail business alla conquista della Cina

Si contenderanno investitori e accordi commerciali nell'evento Startit.Asia 2019, organizzato dall'Innovation Center di Intesa Sanpaolo che li farà incontrare a Hong Kong e Shenzhen con i venture capital locali, in una delle aree più dinamiche del mondo. Ecco l'elenco e le specializzazione dei sei fortunati startupper. Con uno di loro Innovation center è già in affari...

02/07/2019

A Chongqing in scena il legame tra creatività e ambiente made in Italy

Nella città metropolitana, una delle più grandi della Cina, si è svolta l'edizione 2019 dell'Italian design icons focalizzata quest'anno sul rapporto tra design tricolore e rispetto dell’ambiente. Presenti tra gli altri brand Ansaldo Breda, Pirelli, iGuzzini, Maserati, Poltrona Frau. L'evento era promosso da Dp Group dell'avvocato Carlo D'Andrea

26/06/2019

Cina, ecosistema maturo per aiutare le startup a crescere

Lo afferma il nuovo Sep Tech Scaleup China Report 2019, presentato in questi giorni alla Borsa di Londra in occasione del 3* Sep Scaleup Summit organizzato da Mind the Bridge e realizzato in collaborazione con il gruppo cinese Zero2IPO, fornisce per la prima volta dati comparativi sul sistema startup

24/06/2019

Blue Engineering, a Rivoli il Centro ricerca per le ferrovie cinesi

E' stato ufficializzato il nuovo ruolo per l'azienda piemontese specializzata in progettazione e ingegnierizzazione di veicoli aerospaziali, automobilistici, navali e ferroviari. Tra i primi risultati concreti, lo sviluppo del Trolleybus a propulsione elettrica e guida autonoma che sarà realizzato con il sostegno della Regione Piemonte

19/06/2019

Dal Vietnam nuovo ordine per Danieli, cresce il business in Oriente

Pomina Steel corporation, uno dei più grandi produttori di acciaio del Paese del Sudest Asiatico, ha assegnato a Danieli Automation la fornitura di un set completamente nuovo di apparecchiature elettriche e di automazione per il forno esistente di Reheating e il laminatoio di Pomina 2. Intanto in Cina ha inaugurato un nuovo impianto ad alta efficienza e produttività

18/06/2019

Tra Tesla e Mirai, la Cina sceglie le batterie a stato solido

Nella competizione sull'auto del futuro, più importante della guerra dei dazi, il Dragone sta giocando una partita che in Occidente, concentrato sulle aggregazioni come quella tra Fca e Renault, viene sottovalutata. Milano Finanza ha chiesto a un analista-dealmaker, esperto di Cina, oltre che a caccia di buoni affari nel settore automotive, di spiegare chi sta muovendo che cosa

14/06/2019

In Cina viaggia l'elettrico (+40%), cala ancora il resto

Mentre il mercato dell'auto segnala un forte rallentamento, un segnale contrastante arriva dal dato dell'inflazione arrivata al 2,7%, vicina la target del 3% segnato dal Governo. L'impatto maggiore arriva dall'aumento dei generi alimentari e, in particolare, dal boom dei prezzi della frutta fresca e della carne suina

12/06/2019

Cremonini, in Russia allunga la filiera agro-zootecnica

Il fondo sovrano russo Rdif investe 1 miliardi di rubli nelle attività nel Paese del gruppo di Modena guidato da Luigi e Vincenzo Cremonini, che nel 2018 ha superato 4,2 miliardi di euro di fatturato. La mossa rafforza anche la presenza italiana nel business dell'agrifood sui mercati dell'Asia centrale

12/06/2019




Chiudi finestra
Accedi